Nel Laboratorio "- Il Tempo e lo Spazio-" ognuna di noi è stata ammaliata da una persona, la sua jana che tesseva i raggi di sole, broccati d'oro che ci facevano sognare, che ci fanno sognare.

Le nostre mani, che hanno ricevuto la sapienza del fare, che con piacere la trasmettono ad altri, tessono favole di un tempo che è stato, di quello che viviamo, di quello che verrà.